15 dicembre 2012

Neve cancella . . .


E oggi si che è stato correre sulla neve . . .
In questo periodo ho un po’ di pensieri, preoccupazioni.
Le feste di natale mi hanno sempre portato una certa nota malinconica e nemmeno quest’anno con la mia nuova vita da runner, la solfa  è cambiata . . .
Problemi gravi si susseguono a cose futili e queste ultime diventano tali poiché le prime hanno un peso realmente grande .
Quando si tratta di salute, tutto il resto va a calare .
Ma le malinconie,alle volte vanno messe da parte per cercare di risolvere o sollevare i veri problemi.
Ed oggi vedendo la neve non ho saputo resistere. . .
Tornata a casa da lavoro ho infilato le scarpe e mi sono gettata nel mio boschetto.
Scendendo la discesa vedo che la neve sul viottolo non c’è è mi prende un tal malumore che quasi avevo voglia di tornare a casa , ma poi voltandomi nel bosco , vedo il sentiero colmo di neve, senza nemmeno un orma .
Il mio cuore si è riempito di gioia e ho iniziato a correre come se da li a
poco dovessi abbracciare la persona piu’ importante della mia vita . . .
Mi sono lanciata completamente nel sentiero, correndo all’impazzata con la neve che mi arrivava alle caviglie. . .
Eravamo io il candore e il rumore dei passi sulla neve . . .
I pensieri tentavano di trovare le soluzioni migliori per poter “eliminare” tutti i problemi di questo periodo.
Qualcuno ha trovato soluzione, (solo quelli futili) e altri purtroppo no perché soluzione non c’è , se non cercar di star vicino a chi è meno fortunato di me!!!
Ed oggi correndo tra la neve e il suo candore un po’ di pace ha preso il possesso del mio cuore . . .
Ad un certo punto sul sentiero mi sono sdraiata a terra, lasciando che i fiocchi di neve si appoggiassero sul mio viso e li, ho provato davvero felicita’, felice quasi alle lacrime !!!

Nessun commento:

Posta un commento