28 aprile 2013

Che settimana.


E’ stata una settimana intensa.
Allenamenti, gare, “programmi” …

Parto dal 25 Aprile,
Piede d’oro Mornago.
Il mio allenatore mi aveva espressamente raccomandato di non fare gara ,poiché sabato 27 Aprile avrei corso i 1500 in pista, ed io da brava allieva , ho seguito il suo consiglio, NO GARA!
Arrivo alla palestra Mabi, del Biagione e ci dirigiamo a Mornago per questo piede d’oro, il mio primo di questa stagione.
L’aria che si respira è sempre la stessa, “aria di festa”, “aria di risate”.
Eccoli la, Peppe, Vittorio, Teo, “Il mio Casorate” , (belli che siete tutti) J.
Parto un po’ avvantaggiata con la Manu, perché come sempre ha con se il suo cagnotto Ester.
La partenza è molto stretta e la paura di venir travolte era davvero molta.
Detto, fatto, dopo un po’ arrivano i “cavalli da corsa”.
Procedo lentina chiacchierando tranquillamente, ne approfitto davvero per correre e godermi il paesaggio di questo mezzo trail.
Mi fermo ad aspettare la Stefi e procediamo chiacchierando tranquillamente, sino a quando mi arresto per soccorrere un povero signore che si era sentito male durante la gara.
Aspetto i soccorsi e riprendo la “corsetta relax”.
Bè 10km in 58 minuti, piu’ relax di cosi’ si muore J.


27 Aprile,
Mezzomerico.
Arrabbiata davvero, saltati i 1500 perché non sono della categoria senior.
Che fo’ con Mezzomerico?
Corro? gareggio? alleno?
Ma, la prendo come viene.
Primo km abbastanza spedita nonostante la salita, seconda salita sterrata, stop, la cammino, sono stanca, non ne ho piu’, il giorno prima 45 km in bici e la mattina nuoto, mi son detta, “Fra, come sempre ESAGERI”.
Ma poi, dal 3km in poi, decido di riprovarci in progressione, 6300m time 31.12, 8° donna al traguardo.
Bè potevo fare meglio, ma va bene cosi’.
L’allenatore è soddisfatto e io di conseguenza J

Sabato 27 Aprile.
Nanna.
decido di stoppare totalmente, stando a letto tutto il di, bè, che bello il mio lettino, quando ci vuole ,ci vuole.

Oggi, domenica 28.
Garetta non competitiva di 7500m sul lago di Corgeno.
Gara organizzata per L’associazione Garavaglia per i bambini malati di tumore.
Mi incontro con Biagione alla partenza, saluto qualche amico.
Primo km in vera scioltezza, poi le gambe decidono una leggera progressione, chiudo i 7500m in 36.42.Va bene cosi’.
Scappo a Varese per la seconda staffetta Mabi (nuoto) per Unicef.
Squadra organizzata da Biagio e sponsorizzata appunto dalla sua palestra.
Piazzamento 5° assoluti su 30 squadre.


E cosi’ si conclude questa settimana intensa.
Quante soddisfazioni ho avuto, soprattutto dagli allenamenti.
E domani si riparte….

 
Album foto Mornago
Album foto staffetta nuoto
 

4 commenti:

  1. Brava, é il piu importante prendere piacere nella pratica dello sport!

    RispondiElimina
  2. Complimenti per il tuo primo anno di corsa (ho sbirciato i post vecchi e letto la tua storia su tegami). Massima ammirazione per te, bravissima!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

    RispondiElimina