2 giugno 2013

3 ° Tappa Giro del Varesotto.

Gallarate
Si è conclusa da poco, la terza del giro.
Arrivo in piazza scarica al massimo, gli antibiotici mi devastano, ma stasera ho il mio pubblico a
vedermi, Papa’,Mamma,Sorella,Nonno e Cognato, quindi poche storie, non c’è tempo per i “malesseri”.
Do una mano per la gara dei bambini, tocca alla Giada correre, al giro della fontana, mi vede ed inizia a "frignare", le prendo la mano e finiamo la gara assieme.
Peccato per l'intoppo perchè Giada è piccola , ma è gia' una campionessa, ala prima del giro era maglia rosa.
Faccio riscaldamento con Teo e pare che le gambe girino abbastanza, ma il mio fiato è corto davvero.
Entro in griglia e per la prima volta decido di mettermi un pelino piu’ avanti, voglio provare a spingere, voglio provare a fare meglio.
E il via arriva.. parto bene e inizio a spingere, sto male , ma tengo duro, corro, corro bene e nonostante le curve, riesco a non “cedere”.
Per i primi tre km tengo la media di 4.12, dal terzo decido di rallentare un pochettino, 4.18 ,per riprendere a spingere un pelino dopo , al 4km decido di ricominciare a spingere, ma sento qualcuno che dice, questa tappa è di 5.5 km, tra me e me :”Ma erano 5 !!!”
Leggo per terra la scritta 1 km e da li, mollo un po’ di piu’, per paura di non farcela, ma poco dopo vedo Teo, e mi dice che mancano 200m ….
Ma cavolooooooooooo, solo 200 , nooooo, mannaggia…
Non dovevo rallentare… Ma va benissimo uguale, ho fatto una bella gara 5200m in 21.54 …
Grazie Coach … 
1* Brambi, 2* Teo, 3*Ronnie .
Dettagli gara a breve su blog Matteo Raimondi.


5 commenti:

  1. grandissssimaaa fraaa!!

    RispondiElimina
  2. complimentissimi per la gara , la tua gioia non deve essere minata da un medicinale antibiotico . continua cosi (y) CAPITANO SCATENATO

    RispondiElimina
  3. C'era anche Pamela Anderson !!!

    RispondiElimina