12 maggio 2014

Stage Petrosyan e" Pro Kombat fight show 3" ... "doppietta"

Che grande giornata ieri a Barletta, doppietta fenomenale , STAGE CON GIORGIO PETROSYAN E ALFIO ROMANUT E “PRO KOMBAT FIGHT SHOW 3” .

Lo sponsor ufficiale dell’evento è  “IL RITROVO” la pizzeria di Giorgio Modugno , ed è stato proprio lui, con la figlia Ylenia e Lauretta (la mia paschina) ad accompagnarmi a Barletta.
Arriviamo al palazzetto  ed in simultanea l’arrivo di  Fabio (mio maestro, Pro Kombat Trani) in macchina con Giorgio Petrosyan e Alfio Romanut. Attendo Fabio scendere dalla macchina per  “correre” a fargli gli auguri, perché proprio ieri, il buon “vecchio” sifu , ha compiuto ben 32 anni  (ANCORA AUGURI FABBBBIO!!!) e mentre facevo gli auguri a Fabio, il mio sguardo era diretto e "semi imbambolato" verso Giorgio Petrosyan, ma non è tempo per "imbambolarsi", perchè è il momento di cambiarsi e
incominciare lo stage. Siamo in parecchi, credo piu' di 250 all’interno del palazzetto , atleti scalpitanti di assorbire piu’ nozioni possibili da questa giornata. Alfio Romanut e Giorgio Petrosyan richiamano la nostra attenzione per il riscaldamento pre allenamento e dopo piu’ di 10’ di fatica è tempo di” imparare”. Posso dire che sono rimasta senza parole, sei ore di stage, sei ore di allenamento  sotto l’accurata osservazione di Alfio e Giorgio , che interagivano direttamente con noi, cercando di correggere e consigliare e qualche volta anche “caziare” ; infatti, quando facevo tecnica con Cosimo intravedevo loro due girare, avevo il terrore mi dicessero qualcosa , ma invece ho dovuto chiedere io fortunatamente :” Giorgio, vado in dietro sul middle kick , perché?”  , “perché non giri il piede !!!” . Emmm, mi sembra di averla gia’ udita sta frase uscita pero’ dalla bocca di Fabio (mio maestro), in maniera piu’ “francesizzata” ; “Fra ca----o , ruota l’anca, ruota il piede , di piu’, di piu’“.
Chissà  perché quando si sta compiendo qualcosa di bello ed interessante  il tempo vola ,ed ecco trascorsa, anzi volata la mattinata .
Approfitto della pausa di 2 ore per dedicarmi al mio allenamento di corsa , svesto i panni della “fighter” ed indosso quelli della “runner”.
E’ una bellissima giornata , il sole caldo  scotta la pelle , garmin al polso, cappellino in testa  e via per le strade di Barletta e dopo essermi persa (mi capita spesso qui), il tempo di una rinfrescata è gia’ ora della seconda parte di stage.
Il secondo tempo non ha deluso le aspettative e anche se con parecchia stanchezza ecco portato a termine questo mio primo stage ; e per coronare la giornata foto  selfie con Alfio e foto  piu’ autografo di Giorgio.
Cosa mi ha lasciato questa esperienza?
Tralasciando l’autografo sulla maglietta ed il  livido che Cosimo mi ha fatto nell’interno coscia , lo stage mi ha regalato l’emozione della mia prima mezza maratona, questo mi ha trasmesso , emozione, gioia , Alfio e Giorgio, due persone simpaticissime , cordiali e disponibili e poi con me ,il mio maestro e il suo TEAM CASSANO , insomma, c’era tutto, mente e cuore soprattutto , “una ricetta ben riuscita!!!”.
Devo dire un GRAZIE a Fabio perché ogni giorno con pazienza e dedizione mi insegna la sua arte , che è riuscito a farmi amare nell'istante in cui le mie mani hanno indossato i guantoni.
La giornata non è ancora finita , ad attenderci il grande evento, “IL GALA’” con il match  finale che vedrà sfidare  Armen Petrosyan VS Guglielmo Carata.
Prima di arrivare  a fine serata, molti atleti hanno oltrepassato le corde del ring , per noi della Pro Kombat Trani, Gabriele Paduos e la sua MMA. Purtroppo pero’ Gabriele , anche se nettamente in vantaggio contro l’avversario è stato   colpito al centro dell’ occhio con un diretto che gli ha spezzato la lente a contatto frastornandolo e facendolo cadere a tappeto per K.O . Bravissimo ugualmente  perché con un colpo del genere la bravura dell’avversario non centra nulla, posso dire che e’ stata solo sfortuna. Forza Gabri vedrai che la prossima volta vincerai come hai fatto sino ad ora.
Ed eccolo il momento tanto atteso , Armen contro Guglielmo, due grandi uno di fronte l’altro, che match!!! bravi tutti e due,ma la meritatissima vittoria va ad Armen.. Bè, ripensando allo stage, le tecniche c’erano tutte l’allievo ascolta i maestri, scherzi a parte , bellissimo incontro.
A conclusione un simpaticissimo Fabio Siciliani, che avvicinandosi mi chiede come sto  , rendendosi conto della mia stanchezza, ahahaah!!! da buon maestro si è reso conto di un allievo stanco morto.
Complimenti ancora alla “MIA” PRO KOMBAT ,che pensando in grande ha realizzato un evento che fara’parlare a lungo di se.
E come ha scritto Fabio, il mio sifu. “VI ASPETTIAMO L’ANNO PROSSIMO, CON IL PRO KOMBAT FIGHT SHOEW 4” ed io aggiungo: “ Il terzo è stato una BOMBA, figuriamoci il 4”.
Bravi tutti i “PROKOMBATTESI”. 

Nessun commento:

Posta un commento